In condizioni fisiologiche normali, il sistema di coagulazione di un soggetto porta all’arresto del sanguinamento di un vaso sanguigno danneggiato.

Nel laboratorio EMOLAB vengono eseguiti tutti gli esami necessari per valutare l’efficacia della coagulazione in pazienti con sospetta patologia coagulativa (Tempo di Protrombina, Antitrombina III, Fibrinogeno, Proteina C, Proteina S, Saggio dei fattori della coagulazione, etc.).

Gli esami che vengono effettuati nel nostro laboratorio sono:

  • Esame emocromocitometrico: permette di conoscere il numero delle piastrine;
  • Esame del sangue periferico al microscopio: permette di valutare indicativamente il numero di piastrine, la presenza di fenomeni di microagglutinazione piastrinica in vitro e anomalie nella forma e nelle dimensioni; 
  • Tempo di emorragia: permette di valutare, dopo aver punto il polpastrello o il lobo di un orecchio, il tempo necessario per l'arresto dell'emorragia; 
  • Tempo di Quick: permette di valutare in laboratorio il tempo necessario per la coagulazione del sangue. Valuta sopratturro le tappe finali della cascata coagulativa. Questo esame è conosciuto anche come tempo di protrombina o PT o INR; 
  • Tempo di tromboblastina parziale, noto anche come PTT o aTTP che valuta la via intrinseca e le tappe finali della coagulazione;
  • Dosaggio dei singoli fattori della coagulazione. Generalmente è disponibile solo in laboratori specializzati, e viene effettuato per confermare il sospetto di una carenza di uno o più fattori, in seguito al riscontro di alterazioni a carico del PT o del PTT;
  • Dosaggio di ATIII o degli altri inibitori della coagulazione: è effettuato soprattutto nel sospetto di trombosi familiare o in giovani soggetti senza cause predisponenti a trombosi venose e/o arteriose.

 

REFERTI ONLINE